Janet Doman

Janet Doman

Janet Doman, direttore degli Institutes

Janet Doman è direttore degli Istituti sin dal 1980. E’ cresciuta negli Istituti e ha cominciato ad aiutare i bambini cerebrolesi quando aveva appena nove anni. E’ stata direttamente impegnata nel rivoluzionario lavoro degli Istituti sulla lettura precoce. A quattordici anni ha illustrato uno dei primi libri mai pubblicati a essere stato scritto e disegnato per essere letto da bambini di due e tre anni.

Dopo aver completato gli studi in zoologia all’Università Hull in Inghilterra e di antropologia fisica all’Università di Pennsylvania, Janet ha dedicato se stessa all’insegnamento di programmi di lettura precoce ai genitori degli Istituti.

Janet Doman con suo padre Glenn

Janet Doman con suo padre Glenn

Nel 1974 ha diretto un team inviato in Giappone per insegnare inglese a mamme e bambini alla Early Development Association di Tokyo. Al ritorno negli Stati Uniti ha contribuito alla creazione dell’Evan Thomas Institute, il primo dedicato a insegnare alle madri di bambini sani come sviluppare intellettualmente, fisicamente e socialmente i propri piccoli.

Janet e suo padre hanno aggiornato e riveduto i best seller internazionali di Glenn, Leggere a tre anni, Imparare la matematica a tre anni e Come moltiplicare l’intelligenza del vostro bambino. E’ l’autrice dei libri per bambini, Enough, Inigo, Enough e coautrice di Sì, il tuo bambino è un genio! e Come sviluppare nel tuo bambino l’amore per la conoscenza.

Janet trascorre la maggior parte delle sue giornate insegnando ai genitori di bambini sani e malati come scoprire il vasto potenziale dei propri figli e il loro stesso potenziale come insegnanti.

Se volete commentare...

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s