Chi siamo

 

L’Associazione “Istituti per il Raggiungimento del Potenziale Umano Europa Onlus” è nata nel 1987 per dare una risposta concreta ai bisogni delle famiglie dei cerebrolesi non ha fini di lucro ed è giuridicamente riconosciuta dal Ministero della Sanità “Gazzetta ufficiale anno 132° numero 138 del 14 Giugno 1991.

Gli Istituti a Fauglia

Gli Istituti a Fauglia

L’Associazione riconosce nella famiglia la sede più adatta e la più naturale per realizzare il pieno raggiungimento del potenziale umano dei bambini cerebrolesi. Lo scopo principale dell’Associazione consiste nel sostenere famiglie che hanno deciso di assumere un ruolo di protagoniste nello sviluppo del progetto affettivo, intellettivo sociale del proprio figlio. Per quanto sopra nel 1990 è stata creata la sede Europea degli Istituti per il Raggiungimento del Potenziale Umano (Fondazione internazionale con sede a Filadelfia che da oltre 50 anni si occupa con successo del recupero dei bambini cerebrolesi) evitando cosi alle famiglie di affrontare più volte l’anno gravosi e costosi viaggi negli Stati Uniti per curare i propri figli.

Gli Istituti sono un centro di ricerca, d’informazione e formazione per i genitori.

 

Glenn Doman, fondatore degli Institutes

Gli Istituti sono stati fondati da Glenn Doman nel 1955.
Sin dall’inizio gli Istituti sono riusciti a cambiare radicalmente l’attitudine generale verso i bambini cerebrolesi. Nel mondo putroppo c’è ancora chi ritiene che parlare della cura di un bambino cerebroleso sia una contraddizione.
Nei primi anni il programma di cura per i bambini cerebrolesi veniva effettuato ricoverando i pazienti, con lo staff che lavorava direttamente su di loro. In seguito ci si è però resi conto che il modo migliore per ottenere il massimo dei risultati era far fare il programma a casa dai genitori stessi.

Janet Doman, direttrice degli Institutes nel mondo

Gli Istituti hanno aperto la strada ad una comprensione più profonda del sistema nervoso centrale come sistema motorio-sensorio. Molti dei metodi originariamente sperimentati agli Istituti sono oggi universalmente accettati ed utilizzati: lo striscio, il carponi, la schema, i programmi di lettura, matematica e conoscenza enciclopedica per i bambini piccoli, il rifiuto categorico di stampelle e sedie a rotelle, il programma di arricchimento dell’ossigeno, i programmi nutrizionali specifici.Ci sono tuttavia altri programmi sviluppati qui agli Istituti che non sono ancora utilizzati dalle altre istituzioni, come ad esempio il programma di risveglio dal coma, lo schema respiratorio, gli ambienti gravitazionale e antigravitazionale, l’integrazione cerebrale ed i programmi di sviluppo sociale, intellettivo e linguistico. Gli Istituti hanno anche creato dei programmi di disintossicazione che permettono l’eliminazione dei farmaci antiepilettici come ad esempio il Ritalin.

Douglas Doman, presidente degli Istituti in Europa

Douglas Doman è il vicedirettore degli Institutes for the Achievement of Human Potential e presidente degli Istituti in Europa. Figlio di Katie e Glenn Doman è cresciuto nel campus degli Istituti a Philadelphia insieme ai bambini cerebrolesi del programma clinico. Ancora prima dei vent’anni ha fatto parte dei gruppi di ricerca in spedizioni per studiare i Navajo in Arizona, gli Eskimo dell’Artico e i Bushmen del Deserto del Kalahari in Botswana. Durante i suoi studi al Bard College ha fatto parte dell’Experiment in International Living. Per sette mesi ha studiato lo sviluppo dei bambini tra gli indiani Guambiano della Colombia, in Sud America. E’ il presidente degli Istituti in Europa dalla loro fondazione.

Due generazioni al servizio dei bambini di tutto il mondo

Se volete commentare...

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s