In ricordo di un eroe della Seconda Guerra Mondiale

Un giovane Glenn Doman, arruolatosi appena dopo Pear Harbor

Un giovane Glenn Doman, arruolatosi appena dopo Pear Harbor

Da migliaia di genitori in tutto il mondo, Glenn Doman è ricordato come un eroe per la sua vita di ricerca e di scoperte nel campo dello sviluppo cerebrale infantile e per la sua rivoluzione gentile nata per consentire a tutti i bambini di raggiungere l’eccellenza intellettuale, fisica e sociale.

Settanta anni fa, però, Glenn fu un leader e un eroe per gli uomini con cui ha combattuto sui campi di battaglia di tutta Europa durante la Seconda Guerra Mondiale. Giovane tenente fu esempio per gli uomini che guidò nella 87sima Divisione di Fanteria inquadrata nella Terza Armata del Generale Patton.

Un ritratto del Tenente Colonnello Glenn Doman

Un ritratto del Tenente Colonnello Glenn Doman

Glenn è stato decorato per eroismo da molte nazioni. La Gran Duchessa Charlotte lo onorò per i servizi resi al Ducato del Lussemburgo durante la Battaglia della Bulge. Dal Belgio ricevette la Croce di Guerra. Il Re Giorgio VI lo insignì della British Military Cross, il più alto onore concesso dalla Gran Bretagna a un cittadino straniero. Nel suo paese ha ricevuto la Croce di Bronzo per eroismo in combattimento ravvicinato e la Croce d’Argento per cavalleria contro un nemico armato. Gli è stata conferita la seconda più importante onorificenza militare degli Stati Uniti, la Distinguished Service Cross e fu nominato per la Medaglia d’Onore del Congresso.

Per tutta la sua vita Glenn ha ricordato i suoi uomini con grande amore e affetto. Ha parlato spesso del loro coraggio, humor e dedizione gli uni per gli altri. È rimasto in contatto con molti di loro, cercando di vederli almeno una volta l’anno. Il suo amore per loro era ricambiato e si è sempre sentito onorato di aver combattuto al loro fianco.

Il loro servizio non è stato dimenticato. In settembre il Lussemburgo ha cerlebrato il settantesimo anniversario della Liberazione del paese e Glenn Doman è stato onorato alla cerimonia di inaugurazione del monumento ai Soldati della 87sima Divisione. Organizzata dagli Amici della 26sima Divisione di Patton, la commemorazione ha visto la presenza di esponenti politici e diplomatici del Lussemburgo, tra i quali il Dottor Edy Mertens, vicesindaco della città di Troisvierges, l’Ambasciatore americano nel paese, militari, veterani della II Guerra Mondiale, il pronipote del Generale Patton e membri della famiglia Doman: Katie Doman, sua nuora Karen Doman e il nipote Noah.

Noah Doman, nipote di Glenn, parla alla cerimonia in Lussemburgo

Noah Doman, nipote di Glenn, parla alla cerimonia in Lussemburgo

A Noah, il più giovane dei nipoti di Glenn, è stato chiesto di parlare durante la cerimonia. Ha detto, tra l’altro: “è stato davvero un soldato per il popolo del Lussemburgo e per la grande lotta di liberazione del vostro magnifico paese… come voi, non lo dimenticheremo mai”. Un Marine degli Stati Uniti presente alla cerimonia ha narrato molte delle azioni eroiche di Glenn durante quelle battaglie.

Katie Doman, moglie di Glenn, tra due Marines della Guardia d'Onore

Katie Doman, moglie di Glenn, tra due Marines della Guardia d’Onore

Le forze armate americane liberarono il villaggio di Huldange dall’occupazione tedesca il 26 gennaio del 1945. Sulla pietra del memoriale sono state incise le parole “Grazie per averci liberato”. Simbolicamente, sotto le fondamenta del monumento è stata portata sabbia delle spiagge della Normandia sulle quali gli Alleati sbarcarono nel 91944 e anche terra del luogo natale del Generale George S. Patton in California, così come del luogo in cui riposa, nel Cimitero Militare di Hamm.

La stele a ricordo della 87ma Divisione di Fanteria

La stele a ricordo della 87ma Divisione di Fanteria

Tornato in patria dopo la Guerra, Glenn entrò nella Guardia Nazionale, ma trovò un nuovo campo di battaglia e arruolò la sua squadra di soldati per lanciare la guerra contro le lesioni cerebrali. Lui e il suo staff hanno dato speranza e aiuto a migliaia di genitori in tutto il mondo.

Karen e Noah Doman durante la cerimonia in onore dell'87ma

Karen e Noah Doman durante la cerimonia in onore dell’87ma

Oggi è ricordato dalla sua famiglia, dai suoi compagni d’arme, dal suo amato staff e da genitori e bambini di tutto il mondo. Per tutti noi, Glenn Doman è un leader coraggioso, uno straordinario insegnante, e la nostra ispirazione ogni giorno della continua, giusta battaglia per aiutare tutti i bambini, lesi e sani che siano.

 

 

 

Advertisements

Comments are closed.