L’invito di Douglas Doman alle famiglie per il prossimo corso WTD a Mosca, 24-29 marzo

Douglas Doman's Letter

L’originale in russo della lettera

Douglas Doman, Presidente degli Istituti in Europa, ha appena inviato questa lettera a  tutte le famiglie russe che hanno chiesto e ottenuto che un secondo corso “Cosa fare per il vostro bambino cerebroleso” si tenesse a Mosca dal 24 al 29 del marzo prossimo.

Ecco il testo tradotto in italiano (per l’originale cliccare sull’immagine qui sopra)

18 febbraio 2013

Cari genitori,con grande piacere posso annunciare che gli istituti presenteranno il corso “Cosa fare per il vostro bambino cerebroleso” a Mosca, dal 24 al 29 di marzo 2013.

Per la seconda volta gli Istituti si recano a Mosca per presentare il corso.

Si tratta dello stesso corso che viene tenuto a Philadelphia dal 1986. Nel 1989 abbiamo avviato il nostro corso “Cosa fare per il vostro bambino cerebroleso” in America, Europa e Asia. Membri dello staff clinico e medico degli Istituti eseguono dimostrazioni dal vivo, forniscono spiegazioni e rispondono alle domande dei genitori durante i break e i periodi dedicati agli scambi informativi di questo video corso.

Il corso si terrà al

MOLODYOZHNY Hotel

27/1 Dmitrovskoye Shosse

127550   Russia, Moscow,

telefono: +7 (495) 782-90-00

E-mail: hotelmol@hcm.ru

L’hotel ha offerto dei prezzi molto particolari per i genitori partecipanti. Contattate al più presto i riferimenti qui sopra per riservare camera e pensione. Per avere gli sconti previsti, dite che parteciperete al nostro corso. La colazione sarà compresa nel prezzo.

Chiamate liberamente la signora Harriet Pinsker, la nostra responsabile per le iscrizioni, agli Istituti a Philadelphia. Il suo numero di telefono è +1-215-233-2050, interno 2868. Potete anche scriverle via email: wtd_registrar@iahp.org.

Siamo impazienti di accogliervi per quella che potrebbe essere una delle più importanti ed eccitanti settimane della vostra vita.

Con sincerità

Douglas Doman

Vicedirettore

Advertisements

Comments are closed.